Adidas e l’importanza delle collaborazioni

ADIDAS

Abbiamo più volte avuto l’occasione di constatare come collaborazioni tra brand o con artisti e celebrity stiano diventando per molte aziende la strategia di marketing più seguita ed efficace del momento. Tra le best practice troviamo Adidas, che nelle ultime settimane ha lanciato tre collaborazioni sicuramente degne di nota e molto diverse tra loro per stile e contenuto, dimostrando di aver colto in pieno il potenziale del co-branding.

La prima è quella tra Adidas Original e Italia Independent, che ha dato vita alle nuove sneakers ZX Flux, disponibili in sei modelli con caratteristiche e colorways differenti ma tutte con l’iconica “heel cage” nel tallone, la tecnologia “Torsion” e il doppio logo con i due brand sulla linguetta. Una collezione esclusiva caratterizzata da materiali innovativi e stampe all-over animalier fluo e new camo che richiamano la creatività e lo stile l’inconfondibile di Italia Independent.

La seconda, è la collezione Tennis Pack, l’ultima fatica nata dalla collaborazione a lungo termine con il musicista e creativo Pharrell Williams. Una serie di capi in edizione limitata che reinterpretano i prodotti-icona del brand con le tre strisce. Il Tennis Pack è costituito da tre giacche “Track Top”, modello “Superstar” in pelle traforata, nelle colorazioni rosso, verde e bianco.

La terza e forse più interessante è la collaborazione con lo storico marchio britannico Barbour. una capsule collection di abbigliamento e footwear in edizione limitata pensata per abbinare sportswear e funzionalità. Tre i temi cardine della capsule: Country, Spectator e Military, ognuno dei quali viene sviluppato attraverso giacche, scarpe o boots, concepiti per essere abbinati oppure indossati separatamente. La scelta dei temi e la loro esecuzione è frutto di un’attenta analisi dell’ heritage di entrambi i marchi: lo stile country e le influenze militari di Barbour da un lato, l’abbigliamento sportivo e l’expertise di Adidas Originals, dall’altro.

Queste collaborazioni ed in particolar modo quest’ultima, evidenziano non solo la volontà  di “far parlar di sè” del brand attraverso un’abile operazione di marketing, ma mostrano la volontà di andare a cogliere nuovi segmenti di mercato utilizzando un veicolo efficace, rapido e coerente, ovvero la scelta di un partner che abbia le credenziali necessarie per raggiungere il target stabilito.